E’ stata un’Odissea che ha incantato il pubblico quella messa in scena ieri all’auditorium dei Licei “Leonardo da Vinci” di Civitanova Marche. Applauditissimi gli studenti che, sotto la guida del regista Luigi Moretti, hanno dato vita a uno spettacolo coinvolgente e appassionante. Con la rappresentazione del testo omerico si è chiuso il laboratorio organizzato dal Liceo Classico di Civitanova (IIS “Leonardo da Vinci”) nell’ambito del progetto di potenziamento dedicato al teatro, che ha coinvolto gli studenti delle classi quarte A e B. L’allestimento dell’opera è stato realizzato con il coordinamento della prof.ssa Maria Grazia Baiocco, responsabile del progetto teatro del Liceo Classico, e la collaborazione di Simona Nicheli e Beatrice Di Vincenzo, docenti di Disegno e Storia dell’arte, che hanno curato le scene.

A vestire i panni degli attori (tra loro anche qualche studente del terzo anno) sono stati Matteo Catini, Anastasia Fortuni, Francesca Grandinetti, Andrea Marcucci, Raffaela Martufi, Leonardo Mercanti, Michele Montironi, Fiona Pettinari, Sofia Pignotti, Riccardo Renzi, Sara Ripari, Maddalena Rossi, Francesca Ruoppo e Bianca Semplici.

Fuori scena, Rebecca Barboni, Ilenia Bertoni, Federica Fabi, Marta Finocchi, Elisa Grandicelli, Arnaldo Pistilli, Angela Pugliese e Nicole Sansolini.

Il progetto di potenziamento dedicato al teatro, che amplia l’offerta formativa del Liceo Classico di Civitanova, coinvolge gli studenti fin dal terzo anno nello studio della storia del teatro antico e di quello moderno. Il laboratorio vero e proprio inizia invece nel quarto anno, quando i ragazzi partecipano attivamente alla realizzazione di uno spettacolo. Il lavoro curato dal regista Luigi Moretti, marchigiano che vive e lavora a Roma e che ha alle spalle una lunga esperienza anche nel campo della didattica teatrale, ha appassionato gli studenti, che hanno partecipato con entusiasmo alle lezioni e alle prove.

Il progetto dedicato al teatro promosso dal Liceo Classico di Civitanova è arricchito dal viaggio di istruzione in Sicilia, nell’ambito del quale i liceali assistono agli spettacoli allestiti al teatro di Siracusa, e dall’adesione all’iniziativa “Scuola di platea”, finalizzata a favorire la partecipazione degli studenti alle rappresentazioni teatrali promosse in città.